Homepage – Delta Italia Project

 I DATI RILEVATI CON IL NAVIGATORE:

data pertenza da arrivo a km dislivello
4-mag-17 OLBIA ALA DEI SARDI 56,8 1410
5-mag-17 ALA DEI SARDI ORGOSOLO 83,8 1784
7-mag-17 ORGOSOLO VILLANOVA STRISAILI 51,7 1048
8-mag-17 VILLANOVA STRISAILI PERDASDEFOGU 83,8 2448
9-mag-17 PERDASDEFOGU VILLASALTO 57,4 1113
10-mag-17 VILLASALTO CAGLIARI 59,7 1107
13-mag-17 PALERMO AGRITURISMO TARGA FLORIO 83,3 2222
14-mag-17 AGRITURISMO TARGA FLORIO CASTELBUONO 52,2 1338
15-mag-17 CASTELBUONO TROINA 103,9 2795
16-mag-17 TROINA CASTIGLIONE DI SICILIA 67,5 1026
17-mag-17 CASTIGLIONE DI SICILIA ANTILLO 35,3 1275
18-mag-17 ANTILLO MESSINA 70,2 1985
20-mag-17 VILLA SANGIOVANNI CITTANOVA 84,9 1913
21-mag-17 CITTANOVA MONTEROSSO CALABRO 84,1 1482
22-mag-17 MONTEROSSO CALABRO GIMIGLIANO 76,9 2084
23-mag-17 GIMIGLIANO SCIGLIANO 52,6 1073
24-mag-17 SCIGLIANO BISIGNANO 79,9 1419
26-mag-17 BISIGNANO MORANO CALABRO 57,7 1208
27-mag-17 MORANO CALABRO LATRONICO 60,5 1643
28-mag-17 LATRONICO CALVELLO 78,4 1676
29-mag-17 CALVELLO AVIGLIANO 65,2 1514
30-mag-17 AVIGLIANO SANT’ANGELO DEI LOMBARDI 86,5 2148
31-mag-17 SANT’ANGELO DEI LOMBARDI FREGNETO MONFORTE 83,3 1818
1-giu-17 FREGNETO MONFORTE CIVITANOVA DEL SANNIO 95,2 1609
3-giu-17 CIVITANOVA DEL SANNIO SANT’EUFEMIA A MAIELLA 119 2319
4-giu-17 SANT’EUFEMIA A MAIELLA SANTO STFANO DI SESSANIO 77,1 1992
5-giu-17 SANTO STFANO DI SESSANIO CAGNANO AMITERNO 54,8 655
6-giu-17 CAGNANO AMITERNO CASCIA 59,9 1101
7-giu-17 CASCIA SPOLETO 65,4 1520
8-giu-17 SPOLETO PERUGIA 81,4 971
10-giu-17 PERUGIA AREZZO 97,4 2352
11-giu-17 AREZZO PASSO DELLA CONSUMA 73,9 1918
12-giu-17 PASSO DELLA CONSUMA TOBBIANA 95,4 2059
13-giu-17 TOBBIANA GALLICANO 88,1 1708
14-giu-17 GALLICANO COLLAGNA 73,3 2340
15-giu-17 COLLAGNA PONTREMOLI 87,6 2352
18-giu-17 PONTREMOLI RIFUGIO MONTE PENNA 79,4 2299
19-giu-17 RIFUGIO MONTE PENNA CAPENARDO 61,9 1239
20-giu-17 CAPENARDO SAN BIAGIO 63,3 1273
21-giu-17 SAN BIAGIO RIFUGIO MONTE BEIGUA 43,9 2075
22-giu-17 RIFUGIO MONTE BEIGUA RIFUGIO PIAN DEI CORSI 67,2 1756
23-giu-17 RIFUGIO PIAN DEI CORSI ALTO 65,9 2346
24-giu-17 ALTO ALBENGA 24,3 34
31-lug-17 RIFUGIO PIAN DELL’ARMA SAN BERNARDO DI MENDATICA 19,2 552
1-ago-17 SAN BERNARDO DI MENDATICA Limone Piemonte 65,5 1830
2-ago-17 Limone Piemonte Demonte 52,7 1587
3-ago-17 Demonte Acceglio 47,8 2015
4-ago-17 Acceglio Rifugio  Alevè a Castello Pontechianale 35,7 1782
5-ago-17 Rifugio  Alevè a Castello Pontechianale Villanova 37,6 1824
PIOGGIA E RIPARAZIONE FORCELLINO CAMBIO
9-ago-17 Villanova Perosa Argentina 43,2 1326
10-ago-17 Perosa Argentina Meana 63,9 2135
PIOGGIA
12-ago-17 Perosa Argentina Lanzo Torinese 77,9 1871
13-ago-17 Lanzo Torinese Ceresole Reale 65,5 2383
PIOGGIA
15-ago-17 Ceresole Reale Saint Nicolas 64,8 1689
16-ago-17 Saint Nicolas Aosta Rovarey 64,9 1850
17-ago-17 Aosta Rovarey Antey Saint Andrè 52,5 1213
18-ago-17 Antey Saint Andrè Saint Jacques Des Allemands 32,5 1920
19-ago-17 Saint Jacques Des Allemands Alagna 31,5 2123
20-ago-17 Alagna Pedimulera 80,6 1922
21-ago-17 Pedimulera Locarno 58,9 973
22-ago-17 Locarno Dubino 80,3 2072
24-ago-17 Dubino Maloja 55,9 1629
25-ago-17 Maloja Livigno 59,8 1272
26-ago-17 Livigno Merano 113 1694
27-ago-17 Merano Fiè allo Sciliar 58,4 659
28-ago-17 Fiè allo Sciliar San Cassiano 63,3 1998
29-ago-17 San Cassiano Dobbiaco 63,3 1212
30-ago-17 Dobbiaco Forni Avoltri 75,3 1377
31-ago-17 Forni Avoltri Udine 109,9 1492
1-set-17 Udine Trieste 90,5 523
DISTANZA TOTALE DISLIVELLO TOTALE IN SALITA STERRATI E SENTIERI
KM      4754 METRI       114370 KM   2479

 

DUE SCHIZZOFRENI A DISCO

Nel 2016 sui Pirenei mi sono rotto due costole, pertanto in agosto ho aspettato che tutto ritornasse a posto facendo vita di mare e poco altro.
Ma come potevo bruciare la mia solita dose di zuccheri se le gambe restavano inattive?
Così il mio cervello intossicato a cominciato ad andare fuori giri, mandando i pistoni a battere in testa, intrecciando pensieri e desideri in un groviglio di strade sterrate con qualche bella montagna nel mezzo.

Per non lasciare che il caso possa rimettere a posto gli ingranaggi ormai scombinati, salto da un libro di fantascienza a un thriller di Fred Vargas,  da Cormac McCarthy a pubblicazioni divulgative sui gatti in scatola (quanti? boh).

Poi la maligna lampadina a led, tanto per risparmiare zuccheri, comincia a lampeggiare con il ritmo di un cuore bradicardico. Senza preavviso accelera le pulsazioni. Di colpo si spegne. Scatta come un flash, s’illumina d’immenso e brucia evaporando mentre scodella la tragica idea: Delta Italia Project !

Adesso che il fratello bacato che ho in testa ha fatto il suo lavoro , tocca a me la parte di rimettere ordine, organizzare e rendere attuabile l’idea.
Potrei mandare lui e la sua idea a farsi benedire, ma devo calcolare bene le conseguenze. Se si accorge che mi voglio tirare indietro comincia a far girare la dannata ventola bipolare, che mi investe di depressione e malumore.
Tra l’altro non è così scemo da farmi andare a fondo, perché sa bene che ci finirebbe pure lui. Così attacca e stacca la spina facendomi  rimbalzare come uno yo-yo.

Arriva ottobre e il progetto a preso corpo. Passiamo una montagna di ore a cercare i tracciati giusti su internet e Basecamp. Come al solito devo mediare tra i suoi acuti di entusiasmo e i miei timorosi bassi.
Traccia percorsi con il bel concetto che la distanza più breve tra due punti è un segmento, tagliando perpendicolarmente isoipse vicinissime. Alle mie obiezioni risponde che tanto ci piace fare portage.
Recupero file gpx di tante gran maraton e con esasperante pazienza trovo il modo di collegarne i pezzi utili in tracce percorribili.
Ne viene fuori una linea tremolante che sale e scende per più di 5000 Km.
Intanto mi preparo mentalmente ad affrontare la lunga diatriba che si svilupperà nella divisione in tappe. Per distrarlo da questa incombenza devo convincerlo ad assumersi il compito di fare il calendario degli allenamenti, anche se rischio che ci mandi in over training.

… continua

 

 

Emozioni di gola

Le ricette del viaggio:

Chi sono

Potrei essere quello che è descritto nella carta d’identità, ma in realtà non lo so ancora chi sono.

Sto cercando

E nella mia ricerca scopro ogni tanto qualcosa di diverso.

Sicuramente so che mi piace fare il meccanico, ma anche il falegname.
Mi sono appassionato di informatica e mi entusiasmo a cucinare.

Ho praticato un po di alpinismo e girare tra le montagne continua ad incantarmi.

Recentemente ho scoperto che mi piace proprio viaggiare in mountain bike e in questo sito racconterò dell’avventura che sto per affrontare.

Lecco, 29 aprile 2017

 

Blog